Regolamento per l’utilizzo del logo e di altri elementi distintivi della SIMSO – Società italiana Medicina del Sonno Odontoiatrica

«I termini relativi a persone che, nel presente Regolamento, compaiono solo al maschile si riferiscono indistintamente a
persone di genere femminile e maschile. Si è rinunciato a formulazioni rispettose dell’identità di genere per non
compromettere la leggibilità del testo e soddisfare l’esigenza di semplicità dello stesso»

Scopo e campo di applicazione

Il presente regolamento disciplina le modalità di utilizzo, da parte di soggetti terzi, del logo, del logotipo e degli altri segni distintivi della SIMSO – Società italiana Medicina del Sonno Odontoiatrica, nonché la concessione del relativo patrocinio.

Per logo della SIMSO si intende l’immagine e le denominazioni di seguito riportate in forma estesa, abbreviata, sotto forma di acronimi, in aggiunta ad altri termini, comunque disegnato e a prescindere dal carattere utilizzato o dalle soluzioni cromatiche adottate. Esso, in particolare, è composto principalmente da due elementi: il marchio cioè l’immagine/disegno e il logotipo ovvero il font, il carattere che identifica la parte scritta del logo.

Per patrocinio si intende una forma simbolica di adesione e una manifestazione di apprezzamento della SIMSO a iniziative, promosse sul territorio e/o in ambiti diversi, da Enti pubblici, Associazioni e soggetti privati, ritenute meritevoli per la loro finalità sociale, culturale, scientifica e promozionale, nonché coerenti con la missione e gli obiettivi della SIMSO.

La concessione del patrocinio è un atto autonomo rispetto ad altre eventuali forme di intervento, come il partenariato e la collaborazione all’organizzazione di attività e/o iniziative.

 

Articolo 1 – Oggetto 

Il presente regolamento disciplina la concessione a soggetti terzi della licenza d’uso del logo e del patrocinio della SIMSO al fine di: 

  • garantire l’uso appropriato e corretto del logo e degli altri simboli identificativi; 
  • salvaguardare l’immagine, il prestigio e l’interesse generale della SIMSO.

Articolo 2 – Individuazione del logo 

La SIMSO è titolare esclusiva dei segni distintivi (denominativi e figurativi) della propria organizzazione, cumulativamente definiti come logo, ai sensi della normativa vigente.     

Il logo della SIMSO, costituito dal marchio e dal logotipo è il seguente: 

Articolo 3 – Utilizzo del logo 

L’uso del logo della SIMSO è riservato alla SIMSO, ai suoi organi di governo e alle strutture scientifiche, didattiche, amministrative e di servizio previste dallo Statuto, le quali sono tenute ad avvalersene in relazione alle loro attività istituzionali, di promozione e in ogni altro ambito ove sia necessario identificare con chiarezza la SIMSO quale autore o fonte di elaborati di vario tipo nonché quale promotrice di iniziative a carattere istituzionale, scientifico e culturale.  

É vietato l’utilizzo del logo della SIMSO da parte di Enti, Associazioni e/o Terzi a qualsiasi titolo se non a seguito di concessione di licenza d’uso o di patrocinio. 

Articolo 4 – Concessione della licenza d’uso del logo della SIMSO 

La SIMSO può concedere a terzi che ne facciano richiesta la licenza d’uso del logo per periodi predeterminati previa sottoscrizione di apposito contratto di licenza d’uso a titolo non oneroso. 

Articolo 5 – Criteri e competenza per la concessione della licenza d’uso del logo della SIMSO 

La concessione di utilizzo del logo è subordinata alla presentazione di una richiesta formale che contenga la descrizione dell’iniziativa, i dati del richiedente, la ragione sociale, il settore di attività, le condizioni economiche della proposta, nonchè le modalità d’uso del logo della SIMSO. 

La proposta dovrà, inoltre, contenere l’impegno del richiedente a: 

  1. utilizzare il logo in modo da non offendere il decoro dell’istituzione SIMSO, fermo restando in ogni caso la salvaguardia del prestigio della SIMSO; 
  2. accordare ai SOCI uno sconto non inferiore al 20% sulla eventuale tassa di iscrizione all’evento, nel caso fosse presente. 

La concessione della licenza d’uso del logo della SIMSO è di esclusiva competenza del Consiglio Nazionale su proposta del Presidente, che valuterà i requisiti e l’idoneità della richiesta progettuale e approverà il testo del relativo accordo.  

Articolo 6 – Limitazioni ed esclusioni 

La concessione della licenza d’uso del logo della SIMSO è vietata per iniziative non conformi o palesemente in conflitto con i principi e le finalità dell’istituzione e con il relativo decoro. 

Articolo 7 – Procedura per richiedere la concessione della licenza d’uso del nome e del logo della SIMSO 

La richiesta di concessione del logo e del patrocinio deve essere inviata, per posta elettronica, al Presidente della SIMSO utilizzando l’indirizzo simso.esami@gmail.com, segreteria@simso.it.  

 

Articolo 8 – Concessione del Patrocinio 

Il patrocinio può essere concesso sia in relazione ad una iniziativa specifica, sia in relazione a gruppi di iniziative e ha validità esclusivamente per la finalità e la durata dell’evento di rispettivo riferimento.

Si concederà il Patrocinio previo Coinvolgimento nel Programma Scientifico di un membro del Consiglio Direttivo Nazionale SIMSO.

Articolo 9- Soggetti beneficiari del patrocinio 

I soggetti che possono presentare richiesta di concessione del patrocinio sono: 

  1. enti locali singoli o associati, enti pubblici che svolgono attività di interesse per la comunità locale e aziende pubbliche di servizi alla persona; 
  2. enti, associazioni, comitati, fondazioni e altre organizzazioni a carattere scientifico, culturale, educativo, sportivo, economico e sociale, di interesse locale, che operino senza fine di lucro;
  3. altri organismi no profit

Articolo 10 – Tipologia delle iniziative oggetto di patrocinio 

Le tipologie tipiche di iniziative per le quali può essere concesso il patrocinio sono: 

  1. convegni, congressi, conferenze, seminari; 
  2. iniziative di studio e/o di ricerca; 
  3. eventi, manifestazioni e attività scientifiche, culturali, educative, sportive e sociali; 
  4. prodotti editoriali cartacei (come ad esempio pieghevoli, locandine, brochure) o multimediali (come ad esempio siti internet, video). 

Articolo 11- Modalità e procedure per richiedere la concessione del patrocinio 

La concessione del patrocinio è subordinata ad una formale specifica richiesta che contenga la descrizione dell’iniziativa, il programma, la denominazione dell’evento, l’elenco di relatori, oltre ai dati del richiedente, la ragione sociale e il settore di attività, nonché le modalità d’uso del logo della SIMSO e l’indicazione di eventuali altri soggetti patrocinanti. 

Detta richiesta deve essere inviata, per posta elettronica, al Presidente Nazionale all’indirizzo: simso.esami@gmail.com, segreteria@simso.it.  

di norma 30 giorni prima della data prevista per la realizzazione dell’evento/manifestazione. 

Articolo 12 – Competenza e criteri per la concessione del patrocinio 

Per eventi/manifestazioni tra i cui organizzatori e/o relatori sia coinvolto un componente del Direttivo Nazionale della SIMSO, si procederà a comunicare ai richiedenti la concessione del patrocinio, nonché l’autorizzazione all’uso del logo. 

Nel caso in cui non siano coinvolti componenti del Direttivo Nazionale, la concessione del patrocinio è di competenza del Consiglio Nazionale su proposta del Presidente, previa discrezionale valutazione dei seguenti criteri: 

  1. coerenza dell’iniziativa con le finalità istituzionali della SIMSO, valutata con riferimento agli ambiti generali di attività, alle linee di azione consolidate, ai programmi e  progetti; 
  2. rilevanza per la comunità di riferimento; 
  3. valenza dell’accostamento tra l’immagine della SIMSO e l’iniziativa, valutata con riguardo alla varietà e alle potenzialità di diffusione del messaggio e degli strumenti comunicativi utilizzati; 
  4. rispetto della procedura di richiesta di cui all’art. 10 del presente regolamento. 

Eccezionalmente, in particolari casi di necessità e urgenza, il Presidente può concedere il patrocinio della SIMSO, nel rispetto dei principi dettati dal presente regolamento, emanando apposito decreto da sottoporre a ratifica del Consiglio Nazionale. 

 

Articolo 13 – Norme transitorie e finali 

Il presente regolamento entra in vigore a partire dalla data del relativo decreto di emanazione da parte del Presidente Nazionale. Contestualmente alla sua esecutività sono abrogate tutte le precedenti disposizioni eventualmente emanate a vario titolo in materia. È fatto espresso divieto di utilizzare loghi, nomi, simboli ed ogni altro elemento grafico non contemplato in questo manuale normativo di riferimento.